ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI MAGISTRATI PER I MINORENNI E PER LA FAMIGLIA
[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
Procedimenti minorili, reato di clandestinità e reinserimento sociale del minore straniero deviante (7.2.10)

Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia

XXVIII Convegno nazionale

 "Infanzia e diritti al tempo della crisi:verso una nuova giustizia per i minori e la famiglia”

 

 

 "Procedimenti minorili, reato di clandestinità e reinserimento sociale del minore straniero deviante"

 

di Paolo Morozzo della Rocca

 

 

Nel trattare il tema dei minori stranieri coinvolti nel sistema di giustizia minorile  è forse opportuno dare atto di un evento simbolicamente molto rilevante e del quale occorrerà, di converso, ridurre il più possibile la concreta e pratica rilevanza giuridica. Mi riferisco al reato di presenza irregolare sul territorio italiano, di cui all’art.10 bis del testo unico sull’immigrazione, introdotto dalla legge n.94/2009.

Scopo della nuova fattispecie penale è quella di scoraggiare – con un effetto più simbolico che reale – le immigrazioni clandestine e le presenze irregolari.

 

continua

 



[ HOME ] [ CERCA ] [ STAMPA ]
© 2017 AIMMF - Tutti i diritti riservati - Avvertenze legali
Per la corrispondenza con il sito: aimmf@minoriefamiglia.it -